MENU

HOMEPAGE SEI UN CANDIDATO? SEI UN AZIENDA? BLOG E-COMMERCE
Cerca annunci di lavoro
Fai la ricerca e candidati alle offerte che ti interessano
Regione
Categoria cerca
Pubblicato il 04 aprile 2019 in Sondaggi
Il quarto sondaggio di Mister Hire: Di fronte all'opportunità di cambiare lavoro, quale di questi aspetti influenza maggiormente la tua decisione?
Mister Hire è curioso di conoscere la vostra opinione!

Hello guys,

 
a volte gli amici mi chiedono: cosa ti manca di più della tua Inghilterra? Beh, se per caso avete letto il libro che porta il mio nome e in cui si parla di me, forse potreste intuirlo. Mi mancano il mio seggiolino allo stadio di Stamford Bridge, l’inno Blue is the colour cantato in coro a squarciagola e le cene al ristorante La Pappardella di Old Brompton Road dopo le partite. Insomma, mi manca il Chelsea, la mia squadra del cuore, e tutto ciò che le sta attorno. Noi uomini, really, siamo un po’ strani: cambiamo compagna, paese, casa, partito, magari religione, ma non cambiamo la squadra per cui tifare!
 
A proposito di cambiare, succede anche di cambiare lavoro. Di recente mi è capitata sotto gli occhi una statistica secondo la quale il 64% dei lavoratori statunitensi sarebbero dei “job hoppers”, cioè salterebbero da un lavoro all’altro. A dar retta ad un’altra ricerca il 43% dei cosiddetti millennials italiani ha in testa di cambiare lavoro entro due anni e solo il 30% è intenzionato a restare dove sta.
 
Una volta Steve Jobs ebbe a dire: The only way to do great work is to love what you do. If you haven’t found it yet, keep looking. Don’t settle.  Ovvero: "L'unico modo per fare un ottimo lavoro è amare quello che fai. Se non l'hai ancora trovato, continua a cercare. Non accontentarti". Sono assolutamente d’accordo! Lo so che voi italiani avete un proverbio che recita “Chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quel che lascia ma non sa quel che trova”. Però noi inglesi ne abbiamo invece uno che recita “Old ways won’t open new doors”, cioè le vecchie strade non aprono nuove porte.
 
La gran parte dei candidati che esamina il nostro staff un lavoro ce l’ha ma, come è giusto, ha voglia di migliorare la sua posizione. Oggi vorrei che mi aiutaste a capire quale fatto, di fronte ad un’opportunità di cambiare, lavoro influenza di più la vostra decisione e, come al solito, vi propongo un sondaggio con 6 opzioni. Date più peso al ruolo e alla mansione oppure alla retribuzione? All’orario di lavoro o alla distanza da casa del luogo di lavoro? Alle prospettive di carriera o alla notorietà e al prestigio dell’azienda? Let my know! Fatemi sapere!
Kind regards,
Mister Hire

 

Condividi questo articolo
Lascia un commento
invia
Sito realizzato da Yourbiz.it - Web Agency
Sei un candidato e vuoi contattarci? Clicca qui