MENU

HOMEPAGE SEI UN CANDIDATO? SEI UN AZIENDA? BLOG E-COMMERCE
Cerca annunci di lavoro
Fai la ricerca e candidati alle offerte che ti interessano
Regione
Categoria cerca
Pubblicato il 16 novembre 2018 in Storie
Intervista a Teresa De Luca: una senior product manager che ha trovato lavoro grazie a Mister Hire
Cosa succede quando si affida il proprio talento a Mister Hire? Lo scopriamo in questa intervista
Dopo la laurea in Mercati e Strategie di Impresa e un percorso lavorativo di circa 6 anni Teresa De Luca ha deciso di affidare il proprio talento a Mister Hire. Dopo un anno e sette mesi ha rivissuto con Mister Hire il suo processo di selezione, ecco cosa si sono detti:
 
CHI E' TERESA DE LUCA? PER QUALE RUOLO IN QUALE AZIENDA TI SEI CANDIDATA CON MISTER HIRE?
Teresa è una giovane trentenne che fin da piccola rimaneva imbambolata davanti alla TV a guardare le pubblicità, per disperazione di mamma e papà che le intimavano di non stare troppo vicino allo schermo.
Adorava le musiche, i colori, i protagonisti; si, le amava così tanto che sapeva tutte le sigle a memoria.
Da qui nasce la sua passione per la COMUNICAZIONE e tutto ciò che è strettamente legato al MARKETING. Perché il marketing non è solo “fare pubblicità”. Fare marketing vuol dire essere STRATEGHI, per fare le scelte giuste e prevedere ogni mossa dei competitors; essere VELOCI, per arrivare primi ed essere un leader e non un follower; e, infine, essere TRASFORMISTI, per adattarsi sempre e in ogni circostanza ai repentini cambiamenti sociali.
Una passione trasformata nella sua professione, iniziata 8 anni fa.
Oggi ricopre il ruolo di Senior Product Manager in V33 Italia, per il quale è stata selezionata, da Mister Hire, seguendo un percorso di selezione sereno e molto smart.
 
COME SEI ENTRATA IN CONTATTO CON MISTER HIRE? DOVE HAI TROVATO L'ANNUNCIO?
Tramite una piattaforma online correlata a Mister Hire. Una volta inviato il mio curriculum, sono stata contattata da una selezionatrice dello staff di Mister Hire ed ho iniziato il processo di selezione.
 
COME E' ANDATO IL TUO ITER DI SELEZIONE?
In 8 anni ho partecipato a molteplici e svariate selezioni, dall’assessment di gruppo a quelle individuali, da quelle via telefono a quelle in conference call, e posso affermare che quella fatta con Mister Hire è stata davvero semplice, veloce ma soprattutto concreta. E poi non posso dire altrimenti, visto che alla fine sono stata io la prescelta ad occupare la posizione per la quale mi ero candidata! Un ruolo totalmente in linea con le mie caratteristiche professionali e individuali, e questo è stato possibile grazie alle capacità ed expertise dei selezionatori che lavorano in Mister Hire. Hanno, di fatti, capito subito le mie esigenze, le mie peculiarità, le mie lacune, riuscendo a darmi un’opportunità di crescita professionale che desideravo da tempo.
 
COSA TI HA COLPITO MAGGIORMENTE DEL METODO DELLE SELEZIONATRICI CHE LAVORANO CON MISTER HIRE?
La cosa che ho apprezzato di più, che è anche l’elemento distintivo dalle altre società di selezione, è la capacità di utilizzare un metodo pragmatico, certo, che consente di analizzare il profilo del candidato e capire se quella determinata posizione possa essere in linea con quelle che sono le skill maturate, le aspettative, l’obiettivo da raggiungere ed infine, ma non di certo perché meno importante, la personalità. Per far questo, ai candidati viene richiesto di fare un test comportamentale, il Talent Discovery Recruiting, lo stesso che ho fatto anche io. Una sorta di “mappa-bussola” che indica non solo i punti di forza e di debolezza ma anche la strada da percorrere per migliorare sempre di più con consapevolezza.
 
COME TI TROVI NELLA TUA NUOVA AZIENDA? DI COSA TI OCCUPI?
Non mi piace tanto usare il sostantivo “Azienda” per descrivere il luogo nel quale lavoro, anche se di fatto lo è. Mi piace, piuttosto, vedere V33 Italia come una bellissima famiglia, non solo per le sue dimensioni ma, soprattutto, per le persone che ne fanno parte. La filiale italiana è una realtà fatta da circa 30 persone, tutte con un profondo senso di appartenenza, con tanta voglia di fare e con l’ambizione di voler sempre di più, ma senza screditare o, come spesso si sente dire, “buttare giù dalla torre” o, ancora, “fare le scarpe”.
In V33 c’è la piena consapevolezza del lavoro di squadra. Ed è proprio questo l’elemento che mi ha convinto ad accettare di entrare a far parte di questa bellissima “community”, in qualità di Product/Brand manager. Le responsabilità del mio ruolo sono quelle di creare e dare una visione chiara e una precisa direzione strategica da seguire, di analizzare il mercato, la concorrenza, e tradurre queste analisi in prodotti e servizi. Accanto a questo il lavoro sinergico di comunicazione fatto a 360°, che va a toccare tutti i canali (traditional e un-traditional) per avere sempre di più un contatto diretto con il consumatore.
 
CONSIGLIERESTI DI AFFIDARTI A MISTER HIRE AD UN TUO AMICO/CONOSCENTE?
Perché no. In Mister Hire sono bravi nel valorizzare il capitale umano, capacità che aggiunta a tutte le altre che ho già ampiamente citato in questa intervista, lo consiglierei sicuramente.
Condividi questo articolo
Lascia un commento
invia
Sito realizzato da Yourbiz.it - Web Agency
Sei un candidato e vuoi contattarci? Clicca qui