MENU

HOMEPAGE SEI UN CANDIDATO? SEI UN AZIENDA? BLOG E-COMMERCE
Cerca annunci di lavoro
Fai la ricerca e candidati alle offerte che ti interessano
Regione
Categoria cerca
Pubblicato il 24 giugno 2016 in News
Per i commerciali il goal setting resta l'abilità che fa la differenza
Un recentissimo sondaggio di OSM Network fra i datori di lavoro

Paese che vai, lavoro che trovi. L’Europa non è davvero tutta uguale, almeno a dar retta agli annunci per ricerche di personale. In Francia la stragrande maggioranza delle offerte è per addetti alle pulizie, per assistenti domiciliari, per colf e badanti. In Germania sono di gran lunga i tecnici informatici i più richiesti dalle imprese. In Olanda le opportunità di occupazione si concentrano nel campo dell’artigianato e nel settore manifatturiero. E l’Italia? Da noi la parte del leone continua a farla il settore commerciale, in cui rientrano tutte quelle figure che ruotano attorno alla vendita. Per dare un termine di paragone, la richiesta di venditori in Italia è tripla rispetto a quella della Germania.

Jobrapido, il motore di ricerca fondato in uno scantinato da Vito Lomele e oggi fra i più cliccati a livello internazionale, ha rilevato che lo scorso maggio sono stati ben 203 mila gli annunci pubblicati dalle aziende nazionali per la ricerca di figure commerciali. Non corrispondono ad altrettanti posti di lavoro: in molti casi la stessa inserzione è stata duplicata su vari canali. Si tratta tuttavia di più del doppio degli annunci pubblicati per la ricerca di amministrativi. Ben 54 mila provengono dalla Lombardia. Nella graduatoria regionale seguono, ma a debita distanza, l’Emilia Romagna (28 mila) e il Veneto (23 mila).

Ma cos’è che effettivamente cercano i datori di lavoro da un venditore? Un recentissimo sondaggio commissionato da OSM Network, la casa madre di questo portale, ha esplorato in proposito gli umori dei titolari o plenipotenziari di impresa e dei direttori vendite. Una delle domande verteva su quale tipo di informazioni preme loro riuscire ad esplorare nel corso del classico colloquio ed il verdetto è stato pressoché unanime: in ordine di importanza la qualità che puntano ad accertare è il cosiddetto goal setting, cioè la capacità di ottenere risultati.

Dal punto di vista puramente operativo, l’aspetto che la stragrande maggioranza dei datori di lavoro indica come il più deficitario è l’incapacità di sviluppare nuova clientela. Come seconda fonte di problemi, i direttori commerciali indicano una carenza di motivazione mentre gli imprenditori segnalano la scarsa organizzazione.

 

 

 

 

SCRITTO DA
Ugo Ravaioli

Ugo Ravaioli

Ugo Ravaioli, forlivese, giornalista professionista e scrittore, ha lavorato per oltre trent'anni a "Il Resto del Carlino", dirigendo varie redazioni provinciali. Oggi la sua attività è rivolta alla comunicazione d'impresa e alla manualistica aziendale. È autore inoltre del libro umoristico "Né Paco né Willy figuravano tra questi".
Condividi questo articolo
Lascia un commento
invia
Sito realizzato da Yourbiz.it - Web Agency
Sei un candidato e vuoi contattarci? Clicca qui